Home Attualità Quello che non dicono

Quello che non dicono

424
0

Notizie nascoste, censurate, bisbigliate, messe all’angolo dal media-sistema.

L’Unione Europea finalmente ce l’ha fatta a spalancare le porte agli organismi geneticamente modificati in agricoltura. Grazie all’emergenza pandemente, che già aveva dato il via a microrganismi geneticamente modificati nei farmaci e nei vaccini, tutte le barriere di precauzione e sicurezza sanitaria sono state abbattute. In nome, almeno all’inizio, della sicurezza sanitaria: dove il dramma si trasforma in farsa.

Non si tratta dei “vecchi” OGM, contro i quali tutto il movimento ambientalista si è battuto strenuamente ed efficacemente. Sono gli OGM di nuova generazione. Un prodotto di quella scienza moderna che ha creato la bomba atomica, i pesticidi, il polivinilcloruro, l’eternit, i nanomateriali e tutte le più di centomila sostanze chimico-sintetiche, compresi migliaia di farmaci in gran parte inutili, che ogni giorno avvelenano noi e tutte le creature del pianeta.

Adesso c’è la biosintesi, cioè la vita sintetica: sostanze “vive” prodotte in laboratorio storpiando questa e quella cellula, modificando il DNA.

I “nuovi” OGM sono più raffinati di quelli vecchi. La scienza avanza, verso dove non si sa, ma con il preciso e scombiccherato ideale di affrancarsi dalla vita naturale. I vecchi OGM prevedevano di inserire un gene di specie estranea nel DNA di qualcun altro (la fragola-merluzzo ecc.); i nuovi OGM prevedono che lo scienziato-scombiccherato crei in laboratorio un nuovo DNA nella pianta, pasticciando con quello “vecchio” che madre natura le ha fornito. Una mutazione genetica di cui non si conosceranno gli effetti fino a che non si vedranno intere coltivazioni malate e moribonde a causa di malattie nuove e sconosciute. Gli effetti sugli umani potranno sempre essere attribuiti, da parte della scombiccherata scienza medica attuale, a “un fattore genetico ereditario”, così da incrementare le terapie di mutazione genetica artificiale anche negli esseri umani, chiamate medicina predittiva.

Adesso si può, con giubilo degli agrari, delle aziende dell’agroindustria, delle multinazionali che brevetteranno le nuove, disgraziate, mostruose piante. Brevettano la vita!

Adesso si può, con orrore dei contadini, in particolare di quelli biologici, e del movimento ambientalista sano, che però, come la sinistra anticapitalista, dalla pandemenza in poi sembra un pugile al tappeto che non riesce a rialzarsi. (1)

 

Nel 2021 i rifiuti elettronici in Italia sono aumentati di più del cinque per cento, che significa che sono aumentati di 19.000 tonnellate. Questo viene presentato come un grande successo, dai mezzi di informazione alla massa: aumenta il riciclaggio, dicono. Il fatto che aumentino i rifiuti, il consumo, lo spreco di energia, questo non li preoccupa, anche se sbandierano ad ogni piè sospinto i progetti del Green New Deal che non c’è.

Con la scusa dell’emergenza sanitaria e della “necessità” degli arresti domiciliari per la popolazione italiana, bambini compresi, i governi italiani hanno speso milioni per incentivare l’acquisto di nuovi televisori, computer e tablet. Sconti e omaggi a gogò, e così hanno incentivato lo spreco demente, la produzione di rifiuti tossici e difficilmente riciclabili, lo spreco di energia e risorse per la produzione di nuovi computer e televisori e per il riciclaggio o lo smaltimento di quelli vecchi. Dimostrando così quanto abbiano a cuore l’ambiente e il risparmio energetico, il cambiamento climatico e la salute mentale del popolo. Viva l’aumento dei rifiuti, dei consumi, dei bilanci delle multinazionali!

Settantaseimila tonnellate in più di tivù e monitor buttati via nel 2021 grazie ai bonus. Eccolo qui il green new deal del capitalismo del ventunesimo secolo e dei suoi lacché, erroneamente detti “politici”. (2)

 

La letteratura scientifica in ambito medico degli ultimi due anni si sta arricchendo con una notevole abbondanza di articoli e studi scientifici sugli effetti avversi dei vaccini covid. Sul portale PubMed, sito ufficiale del Dipartimento della Salute del governo degli Stati Uniti e il più importante archivio di articoli, studi scientifici, ricerche mediche a livello mondiale, così come sul British Medical Journal, un altro tra i più importanti archivi di studi e articoli scientifici a livello mondiale e, comunque, su siti ufficiali di organizzazioni sanitarie ufficiali, sono ormai una valanga gli articoli scientifici che segnalano:

Morte improvvisa indotta da miocardite dopo vaccinazione covid19 in Korea (3)

Basi genetiche della morte improvvisa dopo covid vaccino in Tailandia (4)

Miocarditi dopo vaccinazione covid mRna (5)

Sclerosi multipla dopo vaccino covid (6)

Artrite reumatoide dopo vaccino covid (7)

Dermatomiositi dopo vaccino covid (8)

Rabdomiolisi dopo vaccino covid (9)

Lupus eritematoso dopo vaccino covid (10)

Pancreatite e pancreatite necrotizzante dopo vaccino covid (11)

CANCRENE E NECROSI dopo vaccino covid (12)

Questo è solo un piccolo, parziale elenco, in cui non ho incluso la fiumana di articoli che riportano casi di trombocitopenia anche mortale; così come i link degli articoli che vi elenco in fondo al mio sono solo un piccolo, parziale elenco. Se ne possono trovare decine, se non centinaia, su questi e altri effetti avversi attribuiti ai vaccini covid. Naturalmente, ci sono centinaia di articoli che esaltano la sicurezza indubitabile dei suddetti vaccini; in questi secondi articoli è interessante andare a cercare i conflitti d’interesse degli autori. In ogni caso, la scienza non dovrebbe essere dubbio, ipotesi, ricerca, un continuo interrogarsi e verificare?

Forse in parte lo è, ma sicuramente i mezzi detti falsamente “di informazione” servono proprio a zittire i dubbi, oscurare la ricerca, tacere le ipotesi, propagandare la versione utile per gli interessi dei potenti, in questo caso multinazionali del farmaco e finanziarie globali che ne hanno il controllo.

 

Seymour Hersch è un giornalista americano di grande levatura professionale e umana. Un giornalista di altri tempi, che ricevette il premio Pulitzer, in quegli altri e migliori tempi, per il suo servizio sulla strage di My Lai, attuata dall’esercito americano in Vietnam; ha lavorato per l’Associated Press e per il New York Times; attraverso i suoi servizi giornalistici ha rivelato una sequela di nefandezze attuate dall’esercito americano e dal governo americano che non sono mai state ufficialmente smentite e che gli hanno anzi guadagnato decine di premi dedicati al giornalismo, tra cui il Sam Adams Award per l’integrità, e la stima universale.

A questo giornalista, integerrimo e competente, una fonte quindi sicura e attendibile ha rivelato ciò che è successo davvero al gasdotto Nord Stream, e cioè che: gli esplosivi furono piazzati dalla marina USA in giugno, durante l’esercitazione NATO nel mar Baltico, e furono fatti detonare dalla marina norvegese tre mesi dopo; che ci furono prima nove mesi di discussioni tra i collaboratori di Biden per capire e scegliere il modo di nascondere la vera causa delle esplosioni.

Le fonti di Hersch, come è successo per altri suoi servizi smascheratori e rivelatori (i bombardamenti USA sulla Cambogia, le torture dell’esercito americano sui prigionieri iracheni, l’attacco chimico a Ghouta, in Siria, attuato dai “ribelli” siriani e attribuito all’esercito, ecc.) sono fonti interne al governo e all’esercito americano, che hanno diretta conoscenza dei fatti.

Hersch non è stato arrestato, processato, condannato per aver scritto e diffuso la notizia che il sabotaggio del Nord Stream è stato attuato dagli USA con la complicità della Norvegia.

Molti media hanno ignorato la notizia, altri l’hanno relegata in un angolo. I governi europei, i cui Stati sono danneggiati economicamente da tale sabotaggio, non hanno fatto una piega. Hanno fatto, come si diceva una volta, “orecchio da mercante”. Guardate com’è appropriato questo modo di dire: essendo ormai i governi europei in blocco i manutengoli delle multinazionali, cosa volete che gliene impipi se un gas a buon mercato viene sostituito da petrolio, carbone, nucleare? Tutto grasso che cola nei forzieri di grandi compagnie di ogni tipo, comprese quelle mafiose, facendo dimagrire le proprietà statali ma “ungendo” anche abbondantemente le tasche dei suddetti governanti.

 

A proposito di “grasso che cola”, il New York Times ha fatto causa all’Unione Europea. La Commissione Europea ha rifiutato al giornalista Alexander Fanta l’accesso alla corrispondenza intercorsa tra la Von der Leyen e l’amministratore delegato della Pfizer, con la quale fu siglato un accordo da 1 miliardo e 800 milioni per la fornitura di vaccini covid. Per mesi i due si sono scambiati messaggi prima di venire all’accordo miliardario ma la commissione li ha dichiarati, tali messaggi, “ininfluenti”. Il New York Times dice che sono stati nascosti i termini e le condizioni del lucroso affare.

La suddetta Von der Leyen Ursula non è del resto nuova a scandali lucrativi. A proposito di manutengoli delle multinazionali, abbondantemente unti. (13)

 

In Mozambico fin dall’inizio di febbraio si sono susseguite piogge torrenziali, accompagnate da venti che hanno superato i cento chilometri orari. In alcune zone sono caduti 250 mm di pioggia in ventiquattr’ore. Gran parte del Mozambico centrale è sott’acqua, campi e case sono sommersi, quattro milioni di persone danneggiate, sfollate; decine di migliaia hanno perso le loro case; un migliaio di chilometri di strade sono danneggiati. I raccolti agricoli sono stati persi. I morti accertati sono finora dieci.

 

Il 3 febbraio un treno carico di sostanze tossiche è deragliato in Ohio, vicino a un paese di 4700 abitanti, East Palestine. Un parte delle sostanze si è incendiata, provocando una nube velenosa, il resto è stato sversato nel suolo. Duemila abitanti sono stati evacuati, le scuole sono state chiuse, i pesci dei corsi d’acqua sono tutti morti. Non conosciamo la sorte degli animali selvatici, degli abitanti di suolo e vegetazione. Molti abitanti umani si sono ammalati, il suolo e le falde sono contaminate, ma le istituzioni preposte dicono che va tutto bene. Mezzo milione di litri di cloruro di vinile sono stati scaricati in quei terreni. La compagnia ferroviaria era, come al solito in USA, privata,

Il cloruro di vinile è cancerogeno e mutageno. Gli effetti acuti vanno dalle lesioni cutanee, ustioni, irritazioni delle vie aeree, all’asfissia. Gli effetti cronici sono tumori di ogni tipo: fegato, polmoni, cervello, sistema emopoietico…

A cosa serve il cloruro di vinile? A realizzare materie plastiche che vengono utilizzate per fare: tubi, cavi, rivestimenti auto, arredamento, imballaggi, finestre, coperture murali…

Serve alla nostra ignara, per non dire ignorante, vita di tutti i giorni. Ed è ormai, in quantità minore e “controllata” anche nelle nostre acque, terre, cibi.

 

1)https://www.greenpeace.org/italy/comunicato-stampa/13593/greenpeace-la-commissione-europea-apre-la-porta-ai-nuovi-ogm/

2)https://circulareconomynetwork.it/2022/03/25/raee-raccolta-2021/

3)https://search.bvsalud.org/global-literature-on-novel-coronavirus-2019-ncov/resource/en/covidwho-1477789

4)https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC9352648/

5)https://www.nejm.org/doi/pdf/10.1056/NEJMc2109975

file:///C:/Users/LENOVO/Downloads/jamacardiology_montgomery_2021_br_210004_1633734807.98598.pdf

https://www.thelancet.com/journals/lancet/article/PIIS0140-6736(22)00842-X/fulltext

6)https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC8604537/#:~:text=This%20paper%20reports%20a%20rare,findings%20which%20confirmed%20the%20diagnosis.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC9388441/

https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S016557282100312X

7)https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC9458755/

https://www.frontiersin.org/articles/10.3389/fimmu.2022.859926/full

https://www.frontiersin.org/articles/10.3389/fimmu.2022.919979/full

https://ard.bmj.com/content/80/10/1352

https://acrabstracts.org/abstract/new-onset-rheumatologic-syndromes-after-covid-19-vaccination-systematic-review/

8)https://www.frontiersin.org/articles/10.3389/fmed.2022.1013378/full

https://pesquisa.bvsalud.org/global-literature-on-novel-coronavirus-2019-ncov/resource/pt/covidwho-1663066

https://bmcrheumatol.biomedcentral.com/articles/10.1186/s41927-022-00250-6

9)https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC8205294/

https://www.acpjournals.org/doi/full/10.7326/aimcc.2022.0215

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/36409362/

https://n.neurology.org/content/98/18_Supplement/1265

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC9356520/

https://pesquisa.bvsalud.org/global-literature-on-novel-coronavirus-2019-ncov/resource/pt/covidwho-1995605

10)https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC9550275/

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC8924566/

https://www.mayoclinicproceedings.org/article/S0025-6196(22)00260-9/fulltext

https://www.cureus.com/articles/82019-covid-19-vaccination-as-a-potential-trigger-for-new-onset-systemic-lupus-erythematosus#!/

https://link.springer.com/article/10.1007/s00296-022-05203-3

11)https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC9608244/

https://journals.lww.com/ajg/fulltext/2021/10001/s1674_recurrent_acute_pancreatitis_following.1678.aspx

https://journals.lww.com/md-journal/fulltext/2022/01140/acute_pancreatitis_soon_after_covid_19.24.aspx

https://bpspubs.onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1111/bcp.15039

https://www.authorea.com/users/421813/articles/527679-a-case-of-acute-necrotising-pancreatitis-following-the-second-dose-of-pfizer-biontech-covid-19-mrna-vaccine

12)https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/36426538/

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/34839563/

https://www.frontiersin.org/articles/10.3389/fmed.2022.843793/full

file:///C:/Users/LENOVO/Downloads/medip,+ISJ-7961+C.pdf

https://www.ijsurgery.com/index.php/isj/article/view/7961

13)https://www.politico.eu/article/the-scandal-hanging-over-ursula-von-der-leyen/

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.